Offerte Fiera vedi tutte »
dal 22 Gennaio 2015 fino al 28 Gennaio 2015
dal 6 Febbraio 2015 fino al 16 Febbraio 2015
dal 27 Febbraio 2015 fino al 1 Marzo 2015
Booking OnLine
Arrivo: Clicca qui per scegliere la data di arrivo
Notti:
dal 24 Dicembre 2014 fino al 2 Giugno 2015
Mostra presso la Basilica Palladiana di Vicenza
Promozioni
dal 1 Febbraio 2012
E quest'anno, mondiali di calcio 2014, moto GP e Formula1!
dal 7 Novembre 2014 fino al 30 Novembre 2014
dal 26 Ottobre 2014 fino al 28 Aprile 2015
Certificato Ospitalità Italiana

Turismo in Veneto: partite dalle Ville Palladiane

Forse più per meriti di altri settori che non per oggettivi demeriti propri, il turismo in Veneto probabilmente ancora oggi non è considerato secondo tutto il suo potenziale.

Quando anche nel resto d’Italia si parla di alberghi di Vicenza, si pensa subito, infatti, al florido tessuto economico che caratterizza la nostra zona. Il fatto di essere l’area italiana a più alta densità di aziende, afferenti a vari settori, ci connota fortemente, anche nell’immaginario comune, come una destinazione prevalentemente, o addirittura esclusivamente, business.

In realtà le cose non stanno esattamente così, dal momento che in Veneto e attorno all’area della nostra città è possibile fare un altro tipo di turismo o, per meglio dire, di turismi.

Anzitutto occorre ricordare che siamo un hotel vicino al Teatro di Vicenza, quel teatro olimpico del Palladio che ogni anno chiama tantissimi appassionati da più parti d’Italia per ammirare uno dei capolavori dell’arte moderna, che compendia e riassume i lunghi studi condotti dal celebre architetto sui teatri classici.

Per restare in tema, potreste cogliere l’occasione per visitare le altre ville palladiane e costruzioni più famose e suggestive: La Rotonda, la Villa Almerico Capra che rimane uno dei suoi più illustri simboli, patrimonio mondiale dell’Umanità secondo l’UNESCO e pietra di paragone per tante altre costruzioni nei secoli successivi; la Basilica palladiana in Piazza dei Signori, il Palazzo Chiericati, in piazza Matteotti dove ora è alloggiata la pinacoteca comunale.

Senza dimenticare la natura e le piacevoli passeggiate nei colli berici, i tour enogastronomici, i week end romantici che si possono condurre, non soltanto sulla scia della mitica storia di Giulietta e Romeo (secondo alcuni nata nel borgo vicentino di Montecchio, ad opera di Luigi da Porto) ma anche soprattutto nella cornice fiabesca di Bassano, sul cui ponte, anche secondo una celebre canzone popolare gli innamorati si daranno la mano ed un bacin d’amor.